Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser.

Approvo

Minirecensioni - Libri di fine estate

Minirecensioni - Libri di fine estate

L'estate è finita, andiamo in pace
L’estate è finita e il tempo di lunghe letture in spiaggia è giunto al termine.
Che cosa avete letto sotto l’ombrellone?
Qualcosa che vi ha sconvolto la vita o altro che invece vi ha lasciato proprio con l’amaro in bocca?

 +++++

Titolo: L’Osteria della Fola
Autore: Giuseppe Pederiali
Casa Editrice: Garzanti
Pagine: 197
Prezzo: 8,42
Acquista su Amazon

Deliziosa scoperta quella de “L’Osteria della Fola”.
Una raccolta di racconti made in Emilia Romagna firmata Giuseppe Pederiali.
Impossibile non farsi catturare dalle affascinanti storie della Bassa Emiliana, ambientate tutte tra le campagne di Modena, Reggio, Bologna e Ferrara. Per l’autore, ma soprattutto per l’antica tradizione del territorio, questa è una terra “misteriosa” dove bestie leggendarie e personaggi comuni, si mescolano per dare vita a vere e proprie fole (favole). Animali e uomini bizzarri, grotteschi e quasi assurdi. Vicende di fantasia, con un fondo di verità. Tradizione e meraviglia, il tutto raccontato con ironia e leggerezza. Una raccolta che non può di certo mancare nello scaffale di un emiliano, ma perché no, anche di uno “straniero”.


 +++++

Titolo: Prendiluna
Autore: Stefano Benni
Casa Editrice: Feltrinelli
Pagine: 212
Prezzo: 14,03
Acquista su Amazon

Ultima fatica dello scrittore italiano Stefano Benni.
Tripudio di fantasia, follia e stranezza. Forse troppa. Un racconto che scivola tra un caos apparente di gatti e missioni per salvare il mondo. Prendiluna è una vecchia maestra ormai in pensione che una notte riceve la visita di Ariel, un gatto fantasma. Questo ha un messaggio per lei: “I Diecimici devono essere consegnati a dieci Giusti”. L’ultima missione della sua vita. L’ultima cosa che dovrà fare prima di morire, o il mondo finirà.
Una visione dentro a un sogno, un sogno dentro a un altro sogno. Ci saranno momenti in cui la realtà non sarà così facile da riconoscere. Maestria e grottesca eleganza, per un mix di pazzi personaggi alla ricerca del proprio destino.


+++++

Titolo: A volte ritorno
Autore: John Niven
Casa Editrice: Einaudi – Stile Libero
Pagine: 381
Prezzo: 10,63 AMAZON
Acquista su Amazon

Il titolo e la copertina dicono già tutto. “A volte ritorno” significa proprio che Gesù è tornato. Il mondo che Dio aveva costruito con passione ed impegno, rischia nuovamente il crollo, vittima della costante inettitudine dei suoi abitanti. Perché dunque non rispedire il Messia a impartire nuove lezioni di pace e fraternità?
C’è Dio che si fuma le canne e Gesù che finisce per andare a cantare in televisione. Ci sono santi che dicono parolacce, e uomini che odiano tutto ciò che è diverso da loro. Ci sono barboni e puttane, musicisti e straccioni.
Un libro geniale e dissacrante. Divertente da arrivare alle lacrime, intelligente da obbligare, chiunque lo legga, a una profonda riflessione sul mondo e le persone che lo abitano.
Ce la farà il nostro eroe?


+++++

Titolo: La pecora nera
Autore: Ascanio Celestini
Casa Editrice: Einaudi
Pagine: 94
Prezzo: 7,65 
Acquista su Amazon

“Il manicomio è un condominio di santi. So’ santi i poveri matti asini sotto le lenzuola cinesi, sudari di fabbricazione industriale, santa la suora che accanto alla lucetta sul comodino suo si illumina come un ex-voto. E il dottore è il più santo di tutti, è il capo dei santi, è Gesucristo.”
Un libro che è una botta allo stomaco, quello che Celestini ha scritto dopo quattro anni di ricerca e raccolta di storie di manicomi. Storie di infermieri, pazienti e di coloro che hanno vissuto sulla pelle l’istituzione manicomiale. 
Una risata amara. Una feroce commozione.

© Mara Munerati

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS