Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser.

Approvo

Anna Calvi in concerto a Tener-A-Mente

Anna Calvi in concerto a Tener-A-Mente

L’Anfiteatro del Vittoriale a Gardone Riviera, ospita una nuova data di Tener-A-Mente, il festival musicale più suggestivo dell’estate giunto alla sua ottava edizione.
Dopo ospiti come Norah Jones, Jeff Beck, Cigarettes After Sex, Franz Ferdinand e molti altri, il 30 luglio è in arrivo Anna Calvi, cantautrice e chitarrista inglese: debutta nel 2011 con l’omonimo album di studio che la rende celebre in ogni dove coronandola “la nuova musa made in UK”.
Un grande successo di pubblico e critica ottenuto grazie alla vincente combinazione di bravura, classe e passione che Anna Calvi riesce a esprimere con la sua musica e attraverso i live show.

I singoli “Blackout”, “Desire”, “Jezebel”, “Suzanne and I” sono stati accolti con ottime critiche e hanno riscosso fin da subito successo e curiosità. “Anna Calvi” per essere un album di debutto è un capolavoro, una magistrale scomposizione di desiderio e amore. Si sviluppa sulla straordinaria chitarra di Anna e sulla sua potente e ammaliante voce. E’ un album indimenticabile e appassionante.

Il suo secondo album “One Breath”, pubblicato ad ottobre 2013, ha ricevuto 4 stelle dalla rivista MOJO. Ottimamente recensito da Q, Uncut e The Guardian, è un album più personale rispetto al pluripremiato album d'esordio. Gli elementi caratteristici del debutto di Anna Calvi rimangono, ma “One Breath” è più istintivo e insistente, rivelando un’ampia gamma di texture ed emozioni. In questo disco Anna Calvi si presenta più matura, più consapevole, padrona dei propri mezzi espressivi. Il singolo “Piece by Piece” ne è un perfetto esempio.

A luglio 2014 Anna Calvi pubblica il suo primo EP, “Strange Weather”, una raccolta di cinque cover, di cui due con la partecipazione di David Byrne, suo grande fan.



È in arrivo il 31 agosto su etichetta Domino Records “Hunter”, il terzo ed atteso album di studio. Prodotto da Nick Launay (Nick Cave, Grinderman) ai Konk Studios di Londra, con una produzione aggiuntiva a Los Angeles, l’album è stato registrato insieme alla band di Anna, composta da Mally Harpaz che suona vari strumenti ed Alex Thomas alla batteria. Hanno inoltre collaborato Adrian Utley dei Portishead alle tastiere e Martyn Casey dei The Bad Seeds al basso. Con “Hunter” Anna Calvi supera i limiti della sua chitarra e della sua voce, spingendosi oltre qualsiasi cosa abbia registrato in passato. Il nuovo lavoro è un disco viscerale, che esplora la sessualità e la caduta delle leggi del conformismo di genere, senza alcuna distinzione tra “maschio” e “femmina”. E la forza sta proprio nel contrasto stesso, nel modo in cui la Calvi oscilla tra gli estremi, mostrandosi più libera che mai. Il primo singolo estratto è “Don’t Beat The Girl Out Of My Boy”, un brano scritto pensando a come i bambini vengano condizionati a seguire i ruoli di genere sin dalla più tenera età – in particolare il processo doloroso imposto ai maschi di non piangere o mostrare emozioni. Riguardo al brano, Anna Calvi afferma: “ È una canzone che racconta la felicità come atto di ribellione, la libertà di identificarsi in ciò che più ci aggrada, senza restrizioni dalla società”. A proposito di “Hunter” Anna Calvi ha scritto: “Sto dando la caccia a qualcosa – desidero di più, desidero esperienze, azione, libertà sessuale, intimità, il desiderio di sentirsi forti, protetti ed infine, il desiderio di trovare qualcosa di bello in questo caos. Voglio andare oltre il gender. Non voglio scegliere fra il maschile e il femminile che è in me. Sto combattendo contro il sentimento di estraniazione e cercando un posto che mi faccia sentire a casa. Penso che il gender sia uno spettro. Penso che se ci fosse consentito essere da qualche parte nel mezzo, non spinti verso gli estremi della femminilità e della mascolinità, saremmo più vicini alla libertà. Voglio scoprire com’è essere qualcosa d’altro, qualcosa che sia diverso da ciò a cui sono stata attribuita. Voglio esplorare una sessualità sovversiva, che va oltre a ciò che ci si aspetta da una donna in questa società patriarcale ed eteronormativa. Voglio ripetere le parole "ragazzo ragazza, donna uomo" ripetutamente per trovare i limiti di queste parole, contro la vastità dell'esperienza umana. Credo nella protagonista femminile che non risponde alle storie di un uomo. Esco nel mondo e lo vedo come mio, voglio qualcosa da esso, al posto di essere un prodotto passivo. Sono affamata di esperienze. A volte le cose sembrano chiare e altre mi sento persa. “

Influenzata dalle vocalità di artisti diversi come Nina Simone, Maria Callas e Scott Walker, dalle chitarre di Django Rheinhard e Robert Johnson, dal classico romanticismo di Ravel e Debussy, Anna Calvi, anche se ispirata da musicisti di un lontano passato, ha un sound attuale ed originale, in grado di emergere dalla moltitudine sonora. Complici lo sguardo ipnotico e una bellezza sensuale, Anna Calvi ha conquistato le copertine ed intere pagine delle migliori riviste e magazine francesi, tedeschi ed Italiani. Benvenuti nel magico mondo di Anna Calvi, un luogo dove bellezza e oscurità complottano e si scontrano tra loro, dove indomite emozioni conquistano e consumano.

www.annacalvi.com - www.facebook.com/annacalvi



PREZZI DEI BIGLIETTI

poltronissima: 40 € + dp
platea: 35 € + dp
platea laterale: 30 € + dp
gradinata numerata: 35 € + dp
gradinata non numerata: 27 € + dp

lunedì 30 luglio
ANNA CALVI

martedì 31 luglio
YANN TIERSEN 

Il Festival del Vittoriale Tener-a-mente è realizzato in collaborazione con la Fondazione Il Vittoriale degli Italiani e sostenuto dal Comune di Gardone Riviera
Anfiteatro del Vittoriale
www.anfiteatrodelvittoriale.it
www.facebook/anfiteatrodelvittoriale 
twitter.com/twittoriale
instagram.com/anfiteatrodelvittoriale

infoline: 39.340.1392446

© Fiorella Vacirca

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS