Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser.

Approvo

Minirecensioni Libri | Novembre

Minirecensioni Libri | Novembre

Dino Buzzati - Un amore (Mondadori)
++++ +

Copertina flessibile: 294 pagine
Editore: Mondadori; 5 edizione (6 luglio 2016)
Collana: Oscar modern
Lingua: Italiano

Avevo questa lettura in sospeso da tanto tempo. Il motivo? Il timore d’essere delusa da qualcosa che non poteva non piacermi, perché è Milano, sono gli anni sessanta, un mostro sacro. Alla fine era vero: non poteva non piacermi, e non solo per Milano e gli anni sessanta. Per l’ottuso Antonio Dorigo, cinquantenne classista e di successo, attratto dalle borgate con cui non farebbe mai veramente a cambio. Per la Laide, che racconta “le bagole” (le bugie) e cerca di vivere nel sopravvivere, a costo di recitare la parte della cattiva, quella che va rimessa al suo posto, così impara. Invece ad imparare sarà Antonio, infatuato di questa giovane prostituta, credendosi vittima quasi fino alla fine. 


Serena Marchi - Pink Tank (Fandango)
+++ ++

 

Pink Tank di Serena Marchi
Editore: Fandango Libri (26 settembre 2019)
Collana: Documenti Pagine: 204

Raccolta di interviste alle poche donne che hanno detenuto potere politico e amministrativo in un paese misogino come l’Italia. Il tema? Proprio il potere. Da Laura Boldrini a Mara Carfagna, da Monica Cirinnà a Emma Bonino, da destra a sinistra, Serena Marchi interroga, senza intromettersi, le dirette interessate. In queste pagine troviamo i tentacoli del patriarcato, leggiamo le esperienze di chi ci ha combattuto e ci è scesa a patti. Il patriarcato dice: per ogni posto preso da una donna, c’è un posto in meno per un uomo. Noi cosa rispondiamo? Ci mimetizziamo tra gli uomini, o proponiamo qualcosa di diverso? E la differenza esiste davvero? 


William Saroyan - Ragazzo Coraggioso (Marcos Y Marcos)
+ ++++

Copertina flessibile: 234 pagine
Editore: Marcos y Marcos (14 giugno 2018)
Collana: Gli alianti
Lingua: Italiano

Raccolta di racconti che mi ha spossata. La verità è uno dei concetti più cari all’autore, una feroce verità, quasi ultraterrena, che tocca a fatica le mie corde. Ma quando si dimentica per un attimo la severità dell’astratto, William Saroyan dipana la matassa della realtà vera, come le strade della sua S.Francisco tra le due guerre mondiali, popolate da migranti e scrittori squattrinati, con una intransigenza urgente e militante che a dispetto di tutto mi rincuora. “Combattetevela voi la vostra guerra” titola uno dei racconti, un rauco e nondimeno dignitoso appello che rimbomba nell’eternità.


Elena Ferrante - La vita bugiarda degli adulti (edizioni e/o)

++++ +


Copertina flessibile: 336 pagine
Editore: E/O; 01 edizione (7 novembre 2019)
Collana: Dal mondo
Lingua: Italiano

Perdonatemi il paragone forse campato in aria, ma solo Bianca Pitzorno è stata in grado di tratteggiate così bene caratteri di giovani e giovanissime donne, nella mia esperienza di lettrice. Tanto da farmi quasi sentire il loro stesso respiro. No, la Ferrante non delude, ci trasporta dove lei vuole e dove lei sa attraverso l’impeto di Giovanna, che all’alba della sua adolescenza si ritrova divisa tra una complessa vicenda familiare e la scoperta dei suoi impulsi sessuali. Gli uomini hanno inventato e narrato per secoli,  banalizzandolo a proprio comodo, il dilemma tra santa e puttana, come destino ineluttabile per ogni ragazza. Un dilemma indotto dai padri, ed Elena Ferrante ci permette finalmente di dire la nostra. 


Sakuraba Kazuki - Red Girls (edizioni e/o)
+++ ++

Copertina flessibile: 467 pagine
Editore: E/O (18 settembre 2019)
Collana: Dal mondo
Lingua: Italiano

Saga familiare tutta al femminile, dalla nonna alla nipote, che permette a noi appassionati di Giappone di capire un po’ meglio quella magia da cui siamo avvinti sin dal primo cartone animato, con tanto di petali di ciliegio sollevati dal vento. Vicenda che fa affezionare: la nonna chiaroveggente, cresciuta all’epoca dei miti e della forza virile come valore assoluto per risollevarsi dal dopoguerra: la figlia ribelle, leader di una gang di motocicliste dedite alla violenza e agli scontri (fenomeno culturale che trovò il suo apice tra gli anni ‘70 e ‘80, le gonne dell’uniforme scolastica lunghe fino a terra, in segno di ribellione) e in seguito mangaka di successo. La nipote è la voce narrante, che tenta di svelare i misteri rimasti irrisolti nella sua antica e importante famiglia, in un’atmosfera onirica che tiene incollati alla lettura.


Claudia Durastanti - Cleopatra va in prigione (minimum fax)
+++ ++

Copertina flessibile: 129 pagine
Editore: Minimum Fax (29 settembre 2016)
Collana: Nichel
Lingua: Italiano 

Ogni settimana Caterina si reca in visita al carcere di Rebibbia, dove è detenuto Aurelio, il suo fidanzato. Nel frattempo ha una relazione con il poliziotto che lo ha arrestato, ma Aurelio viene presto scarcerato. Queste pagine rievocano la sensazione, quasi tattile e traslucida, di manipolare fisicamente il proprio apparato cardiaco, tipica del primo amore, alternando cura e malgarbo. Un cuore che vive e respira in accordo con la periferia in cui la vicenda è ambientata, cruda ma eterea, il vero centro del mondo.  


Rebecca West - Rosamund (Fazi Editore)
+++ ++

Copertina flessibile: 421 pagine
Editore: Fazi (12 settembre 2019)
Collana: Le strade
Lingua: Italiano

“Vorrei che ci fossero solamente le persone alle quali si può parlare e quelle a cui ci si rivolge solo per mezzo di segni e carinerie. Sono i casi di mezzo quelli più difficili.”

Finita la prima guerra mondiale Rose e Mary sono diventate adulte, pianiste di successo come stabilito sin dall’infanzia, ma talmente segnate dalle recenti perdite che rimangono isolate nella piccola cerchia di affetti loro rimasta, escludendo il resto del mondo e sopratutto il matrimonio. Resto del mondo al quale l’adorata cugina Rosamund inspiegabilmente si consegna, gettandole nello sconforto. Eppure il cambiamento è dietro l’angolo, e si parerà di fronte a Rose sconvolgendone il cipiglio. Cosi si conclude l’indimenticabile saga londinese della famiglia Aubrey.


ZeroCalcare - La scuola di pizza in faccia del professor Calcare (Bao)
++++ +

Copertina rigida: 298 pagine
Editore: Bao Publishing (21 ottobre 2019)
Lingua: Italiano

Una storia inedita divisa in tre parti a impreziosire una già corposa  raccolta di storie brevi pubblicate da Calcare tra il 2015 e il 2019 sui vari blog con cui collabora. Alcune già lette, altre no, ma come al solito è stata una full immersion tra ridarella, nostalgia, e consapevolezza sul presente. Non tira una bella aria, lo sappiamo, per di più c’è un sacco di gente convinta di sapere meglio di tutti cosa bisognerebbe fare (o meglio, cosa TU dovresti fare) per cambiare le cose. Troppo leggero, troppo politico, Calcare non ci sta e sceglie di essere libero. È la scuola delle pizze in faccia, le prendi e le dai, tanto il diploma te lo danno lo stesso. 

© Giulia Gazzo 

 

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS