Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser.

Approvo

Il Soffio del vento tra i pini | Zao Dao

Il Soffio del vento tra i pini | Zao Dao

+++++

Il Soffio del vento tra i pini | Zao Dao

Non è la prima volta che ci imbattiamo negli squisiti manicaretti visivi di Oblomov Edizioni. Non rimanerne rapiti è impossibile e la nostra fame orbita spesso intorno alla loro irresistibile produzione. 

Questa volta abbiamo affondato, e forse definitivamente annegato, gli occhi in "Il soffio del vento tra i pini" di Zao Dao, e l’autrice è già garanzia di meravigliosa perdita di contatto con la realtà, esplorando in un altrove sconosciuto e stupendamente illustrato. E è uno di quei casi in cui descrivere a parole quella che è un’esperienza visiva e un’evasione dai confini della propria immaginazione risulta veramente difficile.

Forse conoscendo retroscena, contesti e personaggi della vicenda, tratti dalla tradizione cinese, si potrebbe fare un discorso più chiaro e ordinato. Ma bisogna dire che avanzare nell’ignoto, trasportati da figure insolite e nomi che non si sa bene quale suono abbiano è un viaggio raro e difficilmente replicabile.

Gli acquerelli di Zao Dao anche da stampati conservano la loro anima liquida, travolgono e inondano gli occhi del lettore, trascinandolo tra i flutti leggendari di questa fiaba epica, i cui contorni narrativi sbiadiscono volentieri per lasciare spazio a immaginazione, sogni, incubi, in quel turbine di sensazioni irrazionali e istintive che le leggende riuscivano a suscitare in chi le ascoltava.

Il testo è infatti ridotto a pochi paragrafi essenziali, ben distanziati dalle immagini, lasciando così pieno potere alle illustrazioni. E non potrebbe essere altrimenti perché è stupefacente il tempo che si impiega a terminare il volume, in balia del desiderio di lasciar vagare lo sguardo ancora sulla pagina prima di passare alla successiva, di prolungare la storia con il proprio sguardo, diventando parte di questo mondo antico e nuovo come spettatore invisibile e affamato di queste atmosfere. E la vivida delicatezza delle scene rappresentate continuerà ad aleggiare nella mente e davanti agli occhi senza poter essere contrastata.

Lasciamoci quindi pervadere da "Il soffio del vento tra i pini" che disegnerà per noi nuovi contorni di leggenda e poesia, nutrendo la nostra immaginazione, abitandola per sempre.

Copertina flessibile: 118 pagine
Editore: Oblomov Edizioni (23 novembre 2017)
Collana: Yoshitoshi
Lingua: Italiano
Compra su Amazon

 

 

© Ombretta Blasucci 

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS