Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser.

Approvo

Cactus? | One More Final

Cactus? | One More Final

Nuovo lavoro in studio per i Cactus?
Poche sorprese, una grande conferma di qualità.

+++++

Pubblicato per Costello’s, One More Final conferma i Cactus? come una delle realtà più interessanti del pop elettronico nel nostro paese.
Ma relegare questa band, composta da Simone Marchiori, Francesco Lunardon e Andrea Berti, nella cerchia dell’elettro-pop è fin troppo riduttivo. 

Sì perché, se la pioggia di synth ti si stampa nel cervello come fosse un ritornello di una qualsiasi hit da ballare, andando avanti con gli ascolti si scopre molto altro; c’è spazio per una sorta di malinconia di fondo che affiora quando meno te lo aspetti, per diventare quasi rabbia liberatoria, come nella Track 3. 

Pian piano il sound ti conquista, in un saliscendi continuo, incessante, che ti fa ballare ma anche pensare. Questi ragazzi sono riusciti a imbrigliare un’energia notevole e a esprimerla in maniera davvero trasversale rispetto agli steccati dei generi musicali.

Quando parte il riff di synth di Track 1, non è esagerato dire che l’atmosfera diventa punk, per poi cambiare rotta, almeno all’apparenza con Track 2, brano molto carico ma dalla struttura più convenzionale.

A chiudere Track 4, forse l’unico brano che possiamo definire pop di One More Final che mette il punto su di un lavoro davvero ben riuscito. Sicuramente catturerà l’attenzione di molti.

Potrei fare una lunga lista di influenze che si sentono in questo EP, molte davvero lontanissime e inaspettate, ma la cosa che più mi piace di One More Final è che i Cactus? hanno creato un suono molto personale, ricco di riferimenti importanti. 
D’atronde, se siamo quello che mangiamo, suoniamo quello che ascoltiamo.

Bravi davvero questi ragazzi che sono riusciti a fare un disco, bello, che fa ballare anche quelli come me, che odiano andare a ballare

Brano migliore: Track 1

 

Tracklist

1. Track 1
2. Track 2
3. Track 3
4. Track 4

Crediti

Produzione a cura di Cactus?
Registrato presso From Da Cove
Mix e master a cura di Federico Carillo


Ti è piaciuto questo articolo? Dacci una mano! Il tuo aiuto ci consente di mantenere le spese di questa piattaforma e continuare a diffondere l'arte.
L'associazione si sostiene senza pubblicità ma soltanto con le tessere associative e l'impegno dei soci.
I Link verso i canali di vendita sono inseriti al solo scopo di agevolare gli utenti all'acquistoSottoscrivi la tessera associativa con una piccola donazione su PAYPAL

 

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS