Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser.

Approvo

Nameless - Grent Morrison, Chris Burnham

Nameless - Grent Morrison, Chris Burnham

++++

Non è facile parlare di questa graphic novel pubblicata da Saldapress ad aprile. Non è facile parlare del lavoro di Grant Morrison e Chris Burnham poiché siamo molto lontani dai precedenti lavori di Morrison, che ha rivitalizzato alcuni anni fa il fumetto di Batman con l’innovativa Batman Inc..
Per affrontare “Nameless” dobbiamo lasciarci alle spalle diverse cose, prima di tutto la sanità mentale.

Non stupitevi così tanto e provate a scendere con me nel cuore di questo volume: il racconto, ambientato ai giorni nostri, parla del mago Nameless che viene ingaggiato da un gruppo di miliardari per svolgere una missione spaziale che ricorda molto Armageddon: un gigantesco meteorite minaccia di impattare sulla Terra e distruggerla. A che cosa serve allora un mago nello spazio? Questo meteorite ha inciso su di esso una runa magica che simboleggia l’anti-universo ed è per questo motivo che la magia e l’esoterismo si uniscono alla fantascienza, creando un labirinto intricato dove noi lettori rischiamo di perderci.
La situazione vira verso il peggio quando qualcosa cerca di insinuarsi nella mente di Nameless e di chi lo circonda: visioni e follia si mescolano per formare un grande arazzo disegnato da Chris Burnham in modo esemplare.

La storia si sviluppa in un sistema di scatole cinesi, abbiamo difficoltà a seguire la linea tra realtà e incubo che percorrono i protagonisti, ma la confusione man mano si dissipa per lasciare spazio all’orrore. In questo caso Lovecraft ha impartito una lezione che i due autori hanno appreso alla perfezione, trasformandola in una graphic novel che trascina sempre più verso il fondo dell’abisso dell’animo umano.

Nel mentre, Morrison crea una sua mitologia personale dove trovano spazio antiche civiltà e pianeti scomparsi, divinità intrappolate e guerre infinite, ma tutto questo è solo ciò che fa da sfondo alla domanda principale del volume, man mano sempre più incalzante ed angosciante : cos’è essere umani?

Per scoprire la risposta (sempre che ne esista una) dovrete scendere come me in questa piccola opera d’arte, forse è un po’ complessa e disturbante da seguire. Considerando però che ne vale la pena, per farlo dovete lasciarvi alle spalle diverse cose, prima di tutto la sanità mentale...

Titolo: Nameless
Autore: Grant Morrison, Chris Burnham
Casa Editrice: Saldapress
Pagine: 192
Prezzo: 11,42 €

© Marco Castelletti

 

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Ti Potrebbero Interessare Anche...