Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser.

Approvo

Eugenio in Via di Gioia - Tutti su per terra

Eugenio in Via di Gioia - Tutti su per terra
Eugenio in Via di Gioia - Tutti su per terra

+++++

Immaginate una classica commedia dell'equivoco, oppure uno di quei film un po' strampalati durante i quali ai protagonisti accadono cose strane.
O ancora, vi ricordate di Ally McBeal, l'avvocato che vedeva cose, si rimpiccioliva quando faceva figuracce e cadeva in modi sempre più bizzarri?
Ecco, se avete presente almeno una di queste cose, allora siete pronti per leggere e poi ascoltare “Tutti su per terra”, il secondo album degli Eugenio In Via Di Gioia, gruppo di Torino che sta conquistando tutta l'Italia. 

Un po' folk e un po' cantautorato, i 9 brani di “Tutti su per terra” hanno il pregio di essere composti di strati ben assemblati, tutti da scoprire ascolto dopo ascolto, rendendo così l'esperienza musicale ogni volta più interessante. Al primo ascolto noterete alcuni versi, al secondo vi renderete conto che i ragazzi del gruppo raccontano di una realtà esagerata ma non così tanto distante dalla nostra, al terzo inizierete a riderne e a volerne sapere di più e così via, fino a perdervi dentro all'album.


Gli Eugenio In Via Di Gioia
ci parlano di un mondo che ci vede come protagonisti assoluti ma isolati nella nostra bolla, impegnati a socializzare in maniera sempre più fredda e meccanica, alla ricerca di verità, libertà e amore, tre elementi che sembrano quasi utopici, talmente vengono idealizzati.
Il disco va ascoltato con in mano un temperino per affilare l'intelligenza e l'ironia, ma soprattutto va ascoltato con il pessimismo acceso per poter ammettere a sé stessi che porca miseria, hanno proprio ragione.
Eppure il gruppo sembra tutto tranne che pessimista: a spiarli sui loro profili social emanano una grandissima energia che viene riversata tutta nelle melodie, come quella di “Sette camicie”, oppure il contagioso fischiettio di “Silenzio”, una bellissima canzone ambientata in un universo nel quale non si parla più, non si canta più, non si urla più e non si esulta neanche quando la squadra del cuore fa goal, risolvendo così (tristemente) il problema dell’inquinamento acustico. 

Tutti su per terra” è un album al contrario a partire dalla copertina con una statua di Atlante a piedi all'aria, fa dell'assurdo e della logica distorta il suo punto di forza; un ottimo secondo lavoro per un gruppo che sta conquistando palchi su palchi, che ha messo in comunicazione “un arcipelago di isole distanti” per farle sentire meno sole e sempre più collegate.
Forse. 

Da ascoltare: Giovani illuminati, Chiodo fisso, Silenzio


Album
: Tutti su per terra
Artista: Eugenio In Via di Gioia
Etichetta discografica: Libellula Music
Uscita: 14 aprile 2017
Tracce: 9
Acquista su: Amazon 

© Fiorella Vacirca 

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS