Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser.

Approvo

Lascia fare a me | Mario Levrero

Lascia fare a me | Mario Levrero
Lascia fare a me | Mario Levrero

++++ +

Con la fine delle vacanze, e la speranza che siano andate bene per il maggior numero di noi, il tempo libero è per forza di cose drasticamente diminuito. Se però in quel tempo libero voleste intrattenervi con una lettura briosa, fluida e leggera, ecco un libro che fa al caso vostro.

Lascia fare a me” è un romanzo semplice che catapulterà il lettore in una storia breve, senza troppi accadimenti, ma scritta talmente bene e con un’aria così ironica che non potrà lasciare che un senso di soddisfazione nel cuore di chi legge.

La vicenda segue da vicino la sorte di uno scrittore di nicchia che trova difficoltà nel farsi pubblicare un romanzo, ma che grazie alla sua sagacia riesce ad ottenere un’altra fonte di guadagno: gli viene proposto, dietro compenso, di rintracciare l’autore di un romanzo giunto anonimo presso la casa editrice. Da qui partirà il viaggio del protagonista che ci intratterrà per tutta la durata del libro non con la suspense per la ricerca di un qualche autore, ma con la leggerezza e l’armonia della scrittura di Mario Levrero.

Questo autore uruguaiano è poco noto in Italia, ma in patria è stato un importante romanziere oltre che fotografo, fumettista, umorista ed anche creatore di cruciverba e giochi da tavolo.

Il romanzo e la ricerca del personaggio proseguono fluide, interrotte solo dalla svogliatezza del protagonista e da qualche amore di troppo, ma tutto questo permette di passare delle ore di lettura intrattenuti da un libro che nel titolo sembra lasciar intendere la volontà di trasmettere buon umore in chi legge.

Leggendo “Lascia fare a me” percorreremo un viaggio onirico nella mente del personaggio che proietterà il tutto sullo sfondo di un piccolo centro urbano in Uruguay.
Ciò che Mario Levrero vuole trasmettere è forse percepibile nella parte finale del romanzo, quando il viaggio sta ormai per concludersi, non ci resta che metterci comodi e lasciar fare a lui.  


Titolo: Lascia fare a me
Autore: Mario Levrero
Edizioni: La Nuova Frontiera
Traduttore: Elisa Tramontin
Prefazione: Luciano Funetta
Collana: Il Basilisco
Genere: Classici moderni
Pagine: 128

© Marcello Meli

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS