Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser.

Approvo

Fancy Red | Caterina Bonvicini

Fancy Red | Caterina Bonvicini
Fancy Red | Caterina Bonvicini

+++ ++

"Fancy Red" ha tutti gli elementi per essere una perfetta lettura estiva per chi vuole emozione senza scivolare nell'ovvietà. È un thriller, scorrevole, ben ideato, con dettagli piccanti che non eccedono mai nel morboso, rimanendo più un vedo non vedo intrigante, sensuale.

Sembra la storia di una coppia, ma non lo è. Forse la risoluzione di un misterioso delitto, ma anche quello in definitiva è un aspetto marginale. E nemmeno si può considerare una denuncia sui traffici illeciti di preziosi, anche se, in effetti, sono motore di tutta la trama.

È la storia di una pietra, straordinaria, bellissima, tanto da diventare un'ossessione, un'amante perduta.
C'è un uomo che si innamora della gemma prima ancora che della donna che lo indossa, che pare finire col condividere con lei la vita solo per non separarsene. Ricorda un po', perdonate il paragone fantasy che non rende giustizia ma che risulta calzante, l'ossessione di Gollum, il personaggio de "Il Signore degli Anelli", per l'anello da distruggere, foriero di disgrazie eppure adorato.

Conosciamo i protagonisti proseguendo nella lettura: marito e moglie, una giovane coppia, fanno una vita agiata, tra località turistiche e viaggi avventurosi, nei quali si concedono anche qualche strappo alla routine, trascinando nei loro ménage i misteriosi sconosciuti che colpiscono le loro fantasie.

Un giorno, uno di questi incontri, sembra essersi spinto troppo oltre: si consuma un delitto ma nessuno dei sopravvissuti sembra ricordare cosa sia accaduto durante quella notte brava. Da qui una spirale di menzogne, in un vortice di corruzione alla spasmodica ricerca di lusso e denaro che porterà lontano, senza giungere mai a destinazione. 

Il romanzo si apre sulla scena immediatamente successiva al delitto per poi provare a ricostruire gli eventi, tra continue prolessi e analessi. Nel compito di ricostruire i fatti, il lettore è aiutato dalla struttura a diario di ogni capitolo, con indicazione di data e luogo.

Come in altre occasioni ho potuto apprezzare, anche in questo caso è evidente l'impegno dell'autrice nel cercare di trattare l'argomento con cognizione; c'è un intento didattico, c'è passione nel trattare la materia, nel descrivere i dettagli, le caratteristiche delle pietre, le loro storie, le leggende ad esse legate.

Il risultato è un romanzo originale, emozionante, coinvolgente ed amaro.

 


Titolo: Fancy Red
Autore: Caterina Bonvicini
Edizioni: Mondadori
Genere: Romanzo
Collezione: Scrittori italiani e stranieri
Uscita: giugno 2018
Pagine: 300

 

 

 

© Erika Casciello

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS